Chef e cucina - Ristorante Il Centro Priocca

La tradizione è un’innovazione ben riuscita.

La nostra cucina si muove sicura sui binari della tradizione, reinterpretata in chiave contemporanea con passione, estro e creatività.

Il ritmo delle stagioni e i prodotti del territorio sono alla base della nostra filosofia, che ricerca sempre la pulizia dei sapori e si alimenta col costante progresso.

Elide ha ereditato dall’esempio della mamma e dagli insegnamenti di Rita quella sostanza e concretezza che attinge al patrimonio della tradizione, ai sapori di casa e alla ricchezza del territorio, ma ha scelto di farla evolvere verso una lettura contemporanea dall’identità ben definita.

La tradizione viene così alleggerita e ingentilita: sobrietà è la parola d’ordine, pochi ingredienti e gusti netti nel piatto gli imperativi categorici. A ciò si affianca la scelta di materie prime locali eccellenti, selezionate seguendo la stagionalità e nel rispetto delle caratteristiche organolettiche di ogni ingrediente.

Una cucina incisiva, essenziale, tutta giocata sull’equilibrio tra tecnica ed emozione e fatta “con l’anima”, che sa parlare attraverso il tempo.

Chef e cucina - Ristorante Il Centro Priocca

Executive Chef – Elide Mollo

Elide Mollo - Executive chef del Ristorante Il Centro - Priocca

Head Chef – Joan Marc Espadas

Da alcuni anni Elide è affiancata in cucina dal sous chef barcellonese Joan Marc Espadas, forte di esperienze in numerosi ristoranti stellati.
Joan ha portato al Centro nuova linfa, mixando sapientemente materie prime locali, tecniche innovative e spunti creativi. È portavoce di una cucina in costante evoluzione, giocata su pochi ingredienti e sul recupero di piatti antichi tradizionali, rinnovati e reinterpretati nelle tecniche senza snaturarne i presupposti ma ricercando nuovi orizzonti di sapore.

Sous Chef – Omar Rossi

Piemontese di nascita, ma cresciuto nel vicentino, dopo gli studi all’Alberghiero di Dronero Omar matura importanti esperienze lavorative in Italia, per poi trascorrere cinque anni tra Stati Uniti e Canada. Al suo rientro nella provincia Granda approfondisce le sue conoscenze gastronomiche con i grandi prodotti del territorio, attraverso un percorso di valorizzazione che coniuga tradizione e modernità.